Benzina sul fuoco



A Bari è in arrivo un “Autunno caldo”.
È in programma, infatti, una collaborazione tra La Scuola Open Source e lo Spazio Murat, finalizzata alla realizzazione di una rassegna di incontri su temi politici che dividono l’opinione pubblica: proprietà intellettuale, post-lavoro, immaginario collettivo e processi di trasformazione. Questa rassegna di eventi — gratuiti e aperti a tutti — prende il nome di “Benzina sul fuoco”: un programma di eventi culturali su temi che dividono. La rassegna è progettata e curata da La Scuola Open Source in collaborazione con Spazio Murat, dove si svolgeranno le attività — in piazza Ferrarese a Bari. Questi eventi sono stati immaginati per approfondire temi — trattati da punti di vista diversi — attraverso brevi talk interdisciplinari da 20 minuti. Le talk saranno tenute da persone provenienti da luoghi, percorsi professionali e culturali differenti, e si svilupperanno attorno ad un tema comune — che divide. L’obiettivo del percorso è aggregare persone e competenze per generare valori condivisi, che arricchiscano e sfidino un pubblico aperto e plurale.

Programma degli incontri 

  • Di chi sono le idee?
    4 ottobredalle 18 alle 20
    con: Daniele Gambit, Nicola CaponeGiovanni Anceschi
  • Immaginario collettivo e Memetica
    29 novembre — dalle 18 alle 20
    con: Aria Magrini, Dino Amenduni, Tommaso Guariento
  • Il processo è il progetto
    13 dicembre — dalle 19.30 alle 21.30
    con: Ilda Curti, Roberto Covolo, Nunzia Coco
  • Post-lavoro e reddito universale di base
    19 dicembre — dalle 18 alle 20
    con: Gigia Bucci, Silvio Lorusso, Clara Mogno

 

I commenti sono chiusi







RICHIEDI INFORMAZIONI
 Autorizzo al trattamenti dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03