Spazio Murat ospita World Press Photo 2016

Spazio Murat, Bari / 30 settembre - 23 ottobre

Mostra dal 30 Settembre al 23 Ottobre 2016



Per il terzo anno consecutivo Bari ospiterà la mostra fotogiornalistica più importante al mondo dal 30 settembre al 23 ottobre 2016. Cambia la location. Dal Teatro Margherita (in ristrutturazione per i prossimi 2 anni) dove è stata allestita nelle due edizioni precedenti, registrando oltre 40mila visitatori, la mostra si sposterà nel nuovo Spazio Murat (ex Sala Murat - piazza del Ferrarese, Bari). In programma workshop, confronti con i fotografi, ospiti speciali e molto altro ancora.

I commenti sono chiusi



#arte, #photography, #photojournalism, #puglia, #spaziomurat, #worldpressphotobari

EVENT GALLERY



DESCRIZIONEPROGRAMMAPRESSRICHIEDI INFORMAZIONI

I visitatori potranno ammirare le 150 immagini vincitrici del più prestigioso concorso di fotografia, nato ad Amsterdam nel 1955, e selezionate da una giuria internazionale presieduta da Francis Kohn, direttore fotografico dell'agenzia France-Presse. Le opere vincitrici vengono allestite in una mostra che nell’arco dell’anno viene esposta in 45 paesi del mondo.

Ogni anno migliaia di fotoreporter si contendono il titolo nelle diverse categorie (general news, spot news, contemporary issues, daily life, portraits, nature, sports) per aggiudicarsi un posto nella mostra che attrae milioni di visitatori in tutti e cinque i continenti. Nell'edizione 2016 erano in gara 85mila foto, scattate da 5.775 fotografi. Un viaggio per immagini tra gli avvenimenti più rilevanti del nostro tempo e pubblicati su alcune delle testate internazionali più prestigiose come Time, Le Monde, New York Times, The Guardian e National Geographic.

Il vincitore di quest'anno "World Press Photo of the Year" è il fotoreporter australiano Warren Richardson con la foto dal titolo 'Speranza per una nuova vita' scattata il 28 agosto 2015 presso la frontiera tra Ungheria e Serbia nei pressi della località di Röszke. Lo scatto è illuminato dalla sola luce della luna rivelando la tensione e l’ansia sul volto del profugo mentre riceve un neonato sotto il filo spinato.
Il fotoreporter australiano racconta così quel momento: "Quella notte, dopo cinque giorni in un campo profughi ho visto un gruppo di circa 200 persone che si muoveva nascondendosi tra gli alberi, lungo la barriera del filo spinato. Mandavano le donne e i bambini e le persone anziane davanti.
Abbiamo giocato tutta la notte al gatto e al topo... Erano circa le tre del mattino quando ho scattato la foto e non potei utilizzare il flash perché la polizia poteva vedere quella gente. Scattai al chiaror della luna".

(http://www.worldpressphoto.org/collection/photo/2016/spot-news/warren-richardson )

Gli altri italiani premiati sono Francesco Zizola con la serie "In the same boat" (secondo posto nella categoria "Contemporary Issues") e Dario Mitidieri con "Lost family portrait" (terzo posto nella categoria "People").

INAUGURAZIONE
30 Settembre 2016 dalle ore 20.30 alle ore 22.30

ORARI APERTURA MOSTRA
Lunedì - Giovedì 11.00 - 20.30
Venerdì - Sabato 11.00 - 22.00
Domenica 11.00 - 13.00 / 16.00 - 22.00

EVENTO DI CHIUSURA
23 ottobre 2016 ore 18.00

EVENTI EXTRA
Il Venerdì di World Press Photo: nei tre venerdì di mostra (7, 14, 21 ottobre) dalle 18 in poi un aperitivo e performance musicali accompagneranno i visitatori della mostra.

14 OTTOBRE
GVM organizza: Conferenza di presentazione del gruppo e delle novità nelle strutture pugliesi

15 OTTOBRE
Public lecture di fotografia con un fotoreporter di rilevanza internazionale

19 OTTOBRE
“La guerra dentro” Francesca Borri presenta il suo libro edito da Bompiani, interviene Giuliano Foschini, giornalista La Repubblica.

20 OTTOBRE
In collaborazione con GVM - Giornata informativa sulla salute della donna: “Adolescenza, io e il mio corpo”

Maggiori dettagli e info qui:
http://bit.ly/2cVV50z

Informazioni
www.worldpressphotobari.it
info@worldpressphotobari.it

instagram: worldpressphotobari
youtube: www.youtube.com/channel/UCnvAyZntyiGMH3Prhzn5-eA

Per info e contatti: comunicazione@spaziomurat.it









 Autorizzo al trattamenti dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03