Marco Petroni

GIRI DI PENSIERO

Rassegna dal 13/04/2016 al 22/06/2016



Primo ciclo di una rassegna permanente dedicata alla ricerca e al racconto di idee e pratiche della cultura contemporanea. Un ciclo di appuntamenti che abbracciano aspetti diversi della contemporaneità, dall’architettura all’arte e al design, dalla comunicazione all’innovazione. L’accesso è su prenotazione. Per prenotare, visita la pagina Spazio Murat su Eventbrite.

I commenti sono chiusi



arte, architettura, design, innovazione, comunicazione



DESCRIZIONEPROGRAMMAPRESSRICHIEDI INFORMAZIONI

30.04.2016 h 18.30

Marco Petroni

presentazione del libro “Mondi possibili. Appunti di teoria del design”

Edizioni Temporale, collana Diagrammi

Mondi possibili. Appunti di teoria del design declina e propone un paradigma concettuale capace di aprire una prospettiva verso cui far convergere pratiche e teorie della cultura del progetto del nostro tempo. Il possibile è capacità, scelta, decisione di futuro. La ricerca privilegia un insieme di esperienze progettuali che non si esauriscono nella sfera della produzione di oggetti, ma si propongono come processi di riflessione e costruzione di scenari. I progetti analizzati sono stati individuati come qualcosa di simile a una tradizione nascosta che oscilla tra sparizione e galleggiamento. Un altro mondo è possibile.
La postfazione al volume è a cura di Domitilla Dardi, curatrice design del MAXXI di Roma.
Durante l’incontro, l'autore discute sui temi del libro con Marilena Di Tursi, storica e critica d'arte del Corriere del Mezzogiorno.

Marco Petroni
Teorico e critico del design. Insegna Storia dell’arte contemporanea presso Abadir (Catania); Storia della Moda, Moda e comunicazione e Design dell’Accessorio presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli. È curator-at-large per la Fondazione Plart di Napoli. Collabora con riviste di arte, architettura e design tra cui Domus, Flash Art e Artribune.


INFO
comunicazione@spaziomurat.it

PRENOTA EVENTO





 Autorizzo al trattamenti dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03