Luigi Ghirri – “Niente di antico sotto il sole – scritti e interviste” / Presentazione del libro e tavola rotonda

Presentazione a cura di Spazio Murat e Fondazione Ghirri per la nuova ristampa di scritti e interviste di Luigi Ghirri edita da Quodlibet

18.30 - 20.00



I commenti sono chiusi







DESCRIZIONEPROGRAMMAPRESSRICHIEDI INFORMAZIONI

home SM + newsletter niente di antico

Luigi Ghirri - "Niente di antico sotto il sole - *scritti e interviste* " / Presentazione del libro e tavola rotonda.

Ingresso libero con Green Pass, consigliata la prenotazione a info@spaziomurat.it o telefonando allo 080 205 5856
Evento Facebook:  https://fb.me/e/2w0AeefTe

Presentazione a cura di Spazio Murat e Eredi Ghirri per la nuova ristampa di scritti e interviste di Luigi Ghirri edita da Quodlibet

"È bene ritenere insignificanti tante cose e significante tutto, e così oggi il mio rispetto per le cose irrilevanti sta assumendo proporzioni gigantesche"

Mercoledì 29 Settembre alle 18.30 Spazio Murat è lieto di presentare “Niente di antico sotto il sole”, la riedizione del libro di Luigi Ghirri che contiene scritti e interviste sulla fotografia, introdotto da Francesco Zanot e edito da Quodlibet

Durante l’incontro, moderato da Giusy Ottonelli, interverranno:

Anna D’Elia - Docente e Scrittrice
Antonio Ottomanelli - Architetto e Artista
Vincenzo Velati - Docente e Critico

Sarà possibile acquistare il libro, grazie alla collaborazione con Libreria 101

Figura centrale nel panorama internazionale della fotografia del secondo Novecento, Luigi Ghirri non è stato soltanto un prolifico autore di immagini, ma anche critico, curatore, saggista e promotore di una nuova cultura fotografica che pone questo linguaggio al centro del dibattito dell’arte contemporanea.
Nel volume che presentiamo sono raccolti tutti i saggi di Ghirri e una selezione di interviste rilasciate lungo l’intero arco della sua carriera. Si tratta di un fondamentale nucleo di testi che, realizzato tra il 1973 e il 1991, contribuisce in maniera sostanziale alla letteratura del settore in un momento di grandi cambiamenti e vivacissimo fermento intorno allo stesso mezzo fotografico.
Di carattere alternativamente storico e tecnico, personale e teorico, dedicati al proprio lavoro e a quello di altri protagonisti italiani e internazionali della storia della fotografia, gli scritti di Ghirri sono apparsi originariamente su libri, cataloghi, riviste e quotidiani dell’epoca. Raccolti in un’unica pubblicazione, consentono di ripercorrere l’articolato intreccio tematico, concettuale e poetico che sta alle spalle dell’opera ghirriana, costituendo allo stesso tempo una complessa impresa di scavo sulla natura della fotografia.

Luigi Ghirri (Scandiano 1943 - Roncocesi 1992) è un artista italiano oggi riconosciuto internazionalmente come uno dei maestri della fotografia contemporanea. La sua opera fotografica è ampiamente esposta e pubblicata, ed è conservata in collezioni private e pubbliche di tutto il mondo, tra cui MoMA (New York), Musée de la Photographie Réattu (Arles), Fotomuseum (Winterthur), Stedelijk Museum (Amsterdam), Canadian Centre for Architecture-Centre Canadien d’Architecture (Montreal), Cabinets des Estampes-Bibliothèque Nationale (Paris), CSAC (Centro Studi e Archivio della Comunicazione, Parma), MaXXI Museo delle Arti del XXI Secolo (Roma), Museum Folkwang (Essen), Art Institute of Chicago (Chicago), The Museum of Fine Arts (Houston), MUFOCO (Museo di Fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo), Fondazione Querini Stampalia (Venezia).
I principali libri fotografici pubblicati da Luigi Ghirri sono Colazione sull’erba (s. e., 1974), Kodachrome (Edizioni Punto e Virgola, 1978), Viaggio in Italia (Il Quadrante, 1984), Il profilo delle nuvole (Feltrinelli, 1989), Paesaggio italiano (Electa, 1989). Successivamente Atelier Morandi (Contrejour-Palomar, 1992), Polaroid: l’opera completa 1979-1983 (Baldini Castoldi Dalai, 2003). Al suo lavoro di interpretazione dell'architettura è stato dedicato il volume di Paolo Costantini, Luigi Ghirri-Aldo Rossi. Cose che sono solo se stesse (Electa, 1996). Di Luigi Ghirri Quodlibet ha pubblicato Lezioni di fotografia (2010) e Niente di antico sotto il sole (2021)









 Dichiaro espressamente di aver preso visione e di aver compreso l’informativa privacy e cookie
 Dichiaro di prestare il mio consenso ai trattamenti per finalità di marketing indicati nell’informativa privacy e cookie.